Giardini JUMILHAC Giardini JUMILHAC Giardini JUMILHAC Giardini JUMILHAC Giardini JUMILHAC Giardini JUMILHAC Giardini JUMILHAC Giardini JUMILHAC

Giardini JUMILHAC

I giardini del Château de Jumilhac

I giardini del Château de Jumilhac

Il marchese de Jumilhac voleva modernizzare il suo castello nel XVII secolo e disegnarlo dai tempi ancestrali. Presente alla Corte di Versailles, ha dovuto creare giardini al culmine del suo rango; Questi erano 12 terrazze che, rimodellando lo sperone roccioso che funge da sede al Castello Jumilhac, scese per gradi a l'Isle, correndo 45 m sotto.

I giardini di Jumilhac Sono stati conservati fino all'alba del ventesimo secolo. Ahimè, i capricci della prima guerra stavano per portare questo lavoro titanico al punto di vederli venduti poco a poco al profitto di orti, frutteti o pezzi di grano, così come gli alberi di arancio 120 in un BAC e anche... L'Orangery! Da soli, le prime due terrazze che si affacciano sulla valle dove suonano le campane del cervo in autunno rimangono attaccati al castello.

Nel 1995, la siccità dell'estate ha rivelato una croce di sant'Andre che ha disegnato le diagonali della Piazza dell'erba formando la 2a terrazza. Questa testimonianza di un passato più glorioso ha incitato l'attuale Marchese de Jumilhac a dare il via a un grande progetto per rinnovare i giardini come presentato nel modello del castello datato 1777.
Riorganizzate intorno al bacino centrale rispettando i concetti del Rinascimento e dei nostri principi, ripercorrono due misteriosi temi legati alla storia dei luoghi: l'oro, sfruttato 6 secoli, a partire dai Lemmovices, e l'alchimia, studiata dal il siderurgista in erba Antoine Chapelle, primo conte di Jumilhac (1597).

Così, le ORS di un giardino nel loro aspetto simmetrico, rivelano attraverso aiuole protette da un pergolato, un labirinto di verdure e la sua camera oscura, un roseto delimitato da scatola tagliata (ristrutturazione in 2011) e un mini sistema solare per Pianeti in fiore, due mondi favolosi all'origine di speranze, ricchezza, scoperte, conoscenze, tecniche,..., ma anche Follie, disillusione, miserie, conflitti e persecuzioni!

Poi vai al loro incontro da aprile a novembre, accesso gratuito e/o giocoso (quiz)... sui gradini di Antonio capello!

Dettagli Prezzo

Visita il castello e i giardini:
-Adulti: 9,00 euro

-Ridotto (12-17 anni, studenti, famiglie numerose): 7,50 euro
-Bambini (5-11 anni): 5,5 euro

Visita i giardini:
-Adulti: 4 euro
-Ridotto (12-17 anni, studenti, famiglie numerose): 3 euro
-Bambini (5-11 anni): 2 euro

Date e orari

I giardini del Castello di Jumilhac sono aperti tutti i giorni-dal 1 ° aprile al 31 maggio dalle 14h alle 18h,-dal 1 giugno al 30 settembre dalle 10 alle 7ore e-dal 1 ottobre al 15 novembre dalle 14h alle 18h. Buona visita.

Lingue parlate

 

Settore
Périgord verde
Indirizzo:
Place du Chateau, 24360 Jumilhac-le-Grand
Contatta il proprietario

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono

Oggetto

Il tuo messaggio





Cosa trovare nelle vicinanze?