La Grotta di Maxange La Grotta di Maxange La Grotta di Maxange La Grotta di Maxange La Grotta di Maxange La Grotta di Maxange La Grotta di Maxange La Grotta di Maxange La Grotta di Maxange

La Grotta di Maxange

Lasciatevi sorprendere da una grotta unica e magica.

La grotta Maxange

La Grotta di Maxangenella valle della Dordogna è sorprendente sotto più punti di vista.
Inizia con la sua storia, che non è ordinaria.

La scoperta della grotta di Maxange

Nel 1984, Angel Caballero decise di rilevare l'attività di famiglia, una cava di pietra aperta dal padre Maximilien nel 1960 nel comune di Le Buisson de Cadouin. 16 anni dopo, nel 2000, Angel individua una strana faglia nella scogliera. Non lo sa ancora, ma questa faglia cambierà la sua vita e quella della sua famiglia.

Dopo qualche settimana di esitazione, decise di infiltrarsi in questo misterioso buco. Dopo pochi metri di difficile avanzamento, si aprì davanti ai suoi occhi una galleria mozzafiato. Era il 15 agosto 2000.

Si nota anche un'eccezionale varietà di concrezioni: stalattiti, stalagmiti, numerosi pannelli di aragonite che ricoprono intere pareti e fistole finissime.

Ma ciò che colpisce davvero è la profusione unica di rare cristallizzazioni note come "eccentriche", che sfidano letteralmente le leggi della gravità. Solitamente presenti in piccole quantità, nella grotta Maxange se ne possono vedere a migliaia su una distanza di quasi 90 metri.

Dopo aver riflettuto a lungo, Angel ha deciso di fare tutto il possibile per rendere questo sito unico accessibile a tutti. Ma trasformare una cava in un sito pubblico non è un compito facile.
Ci vorranno quasi 2 anni di lavori per sistemare l'esterno e rendere accessibile l'interno.

Nel 2009 è stata aperta ai visitatori una nuova galleria, ma non tutto è stato ancora esplorato e ci piace pensare che nuove scoperte debbano ancora arrivare.

Nel 2013 lo Stato ha deciso di classificare la grotta per il suo carattere geologico e pittoresco e la guida Michelin le ha assegnato due stelle.

Oggi la grotta di Maxange è un sito che affascina grandi e piccini ed è riconosciuta come una delle più belle grotte a concrezione della Francia.

Angel Caballero decise di chiamare la grotta  Maxange in memoria del padre che ha avviato la carriera, infatti, la contrazione di Maximilienil nome del padre e il proprio.

Visita della grotta e informazioni pratiche

Le visite sono accompagnate da una guida che spiegherà non solo la scoperta della grotta, ma anche la sua geologia, la formazione delle gallerie e delle concrezioni e molti aneddoti. La visita alla grotta Maxange dura 40 minuti. La temperatura nella grotta è di 13°C.

È presente un bar con terrazza ombreggiata e un'area giochi per bambini.

Il negozio all'ingresso presenta un'intera collezione di minerali in diverse forme: pietre grezze, pietre levigate e gioielli. Troverete anche una vasta gamma di souvenir del Périgord.

 

 

Le tariffe in dettaglio

Adulti: 11,50 euro

Giovani (da 10 a 13 anni): 8,50 euro

Bambini (da 5 a 9 anni): € 7,00

Gruppo di adulti (20 persone o più): € 9,00

Gruppo di bambini: 5,50 euro

Date e orari

Dal 01 aprile al 31 ottobre
Aprile - Maggio - Giugno - Settembre :
dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00

Luglio - agosto :
dalle 9.00 alle 19.00

Ottobre :
Dalle 14.00 alle 17.00 (chiuso il sabato)

 

Indirizzo:

Mestréguiral, 24480 Le Buisson de Cadouin

Settore

Périgord nero
Prenotazione online

Contattare il proprietario

    Nome (obbligatorio)

    Il vostro indirizzo e-mail (obbligatorio)

    Il vostro telefono

    Oggetto

    Il vostro messaggio

    Cosa c'è nelle vicinanze?