La Valle della Vézère

La Valle della Vézère dista 2 ore da Bordeaux, Limoges e Tolosa. È una delle più importanti attrazioni turistiche del Périgord. Con il suo ricco patrimonio culturale, preistorico, architettonico e naturale, la Valle della Vézère è una tappa obbligata del vostro soggiorno in Dordogna.

Il fiume Vézère

Il fiume Vézère Dopo aver attraversato i villaggi di Condat sur Vézère, Aubas, Montignac, Thonac, Saint Léon sur Vézère, Payzac le Moustier, Tursac e Le Bugue, termina tranquillamente il suo percorso a Limeuil, classificato come uno dei più bei villaggi di Francia, prima di sfociare nella Dordogna.

La Valle della Vézère

La Valle della Vézère: Valle dell'Uomo.

Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, la valle della Vézère è segnata dalle tracce di un'attività umana che si estende per oltre 100.000 anni, dalla preistoria al Medioevo e al Rinascimento, fino ai giorni nostri.
Qui si trovano 147 siti, tra cui 25 grotte decorate e 14 siti del patrimonio mondiale dell'Unesco. Tra i siti da non perdere ci sono le Lascaux IV Centro internazionale di arte rupestre con la sua favolosa replica della grotta omonima, e anche il villaggio di la madeleineUn villaggio troglodita medievale a metà della scogliera ai cui piedi si insediarono cacciatori-raccoglitori nomadi 17.000 anni fa (Magdaleniani). Da non perdere anche l'impressionante Il forte di Roque saint Christophe e la città troglodita sul fianco della scogliera.
Proseguite verso il villaggio di Les Eyzies de Taillac, sede del PIP: Pôle International de la Préhistoire, un centro internazionale di preistoria e archeologia.
All'interno del villaggio stesso, ci sono molti rifugi rocciosi da scoprire, come il rifugio Cap Blanc, il Laugerie-Basse e Laugerie-Haute e le famose grotte di Font de Gaume e Combarelles famosi per le loro pitture e incisioni rupestri.

La Valle della Vézère

La Vallée des loisirs .

La Vézère farà la gioia di tutti gli appassionati di pesca: salmoni, trote, alose, lamprede, lucci, lucioperche e carpe vi aspettano. Numerosi fornitori di servizi offrono discese in canoa kayak attraversando paesaggi mozzafiato e campagne incontaminate.
Potete anche cimentarvi conaccrobranche e scoprire parchi tematici della preistoria e ancora più incongruamente un parco dei dinosauri.
Passeggiate lungo i numerosi sentieri per l'escursionismo e l'equitazione.

La Valle della Vézère
La Valle della Vézère

I castelli della Valle della Vézère.

La valle della Vézère ospita numerosi castelli e fortezze. A Thonac si trova il Il castello di Losse e i suoi giardini risalente al XVI secolo, con i suoi mobili d'epoca. A Tursac, scoprirete la Casa fortificata di Reignac che, dietro la sua facciata incastonata nella scogliera, nasconde impressionanti stanze sotterranee e aeree. Impressionante anche questo, Castello di Commarquecostruito nel XII secolo su un antico sito preistorico mescolato a più recenti abitazioni trogloditiche. Lungo il percorso, vedrete altri castelli che purtroppo non sono aperti ai visitatori.

La Valle della Vézère

Organizzare il soggiorno Visite, attività ricreative, alloggio, gastronomia

2 commenti

  1. Claudia Eggeling

    È proprio così.
    Zur Zeit lese ich die Bruno-Reihe von Martin Walker und bin hin und weg...

  2. Michael Scherm-Markow

    Verehrte Damen und Herren,

    Lo scrittore e scrittore Martin Walker, insieme al suo compagno di viaggio BRUNO, racconta a x-Male il Vézère-Tal e le sue bellezze, tra cui le cene e le essenze nel Perigord, in modo che l'uomo abbia voglia di fare una vacanza a casa sua.

    Buone Feste da Süddeutschland

    Michael Scherm-Markow

Lascia un commento

Il vostro indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre i visitatori indesiderati. Per saperne di più su come vengono utilizzati i vostri commenti.