Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat Sarlat

Sarlat

La capitale del Périgord Noir, una città medievale

Sarlat: la capitale del Périgord Nero

Situato nella parte orientale del dipartimento, tra la Dordogna e la Vézère, Sarlat Sarlat è una delle più belle città medievali d'Europa. Protetta dal modernismo dalla legge Malraux, Sarlat ha conservato il carattere pittoresco delle sue stradine e la bellezza dei suoi monumenti. La città detiene il record del maggior numero di monumenti storici tutelati, con 65 monumenti ed edifici protetti.
Passeggiare per le sue stradine significa leggere quasi mille anni di architettura autentica dove, dall'acciottolato ai tetti in ardesia, predomina la calda pietra bionda.....

Radicata nel cuore del suo terroir, Sarlat è il luogo ideale per scoprire la gastronomia del Périgord: paradiso dei tartufi, dei funghi porcini, del foie gras, dei confit, dei paté e dei salumi pregiati, gli abitanti del Périgord hanno mantenuto per secoli questa grande tradizione culinaria, una vera e propria quintessenza di aromi e sapori che troverete nel magnifico mercato di Sarlat.

La città è molto vivace durante tutto l'anno, con i suoi mercati bisettimanali il mercoledì e il sabato mattina: una tappa obbligata del vostro soggiorno nel Périgord.

I notevoli monumenti di Sarlat:

Molti edifici sono classificati come monumenti storici:

  • Ex convento dell'Ordine di Notre-Dame: place Salvador-Allende
  • L'ex Hôtel-Dieu a Sarlat-la-Canéda, con struttura a graticcio: rue du Minage
  • Ex Cattedrale di Saint-Sacerdos a SarlatPiazza del Peyrou
  • Ex municipio di Sarlat e ex vescovado di Sarlat: place du Peyrou
  • Maison de La Boétie :place du Peyrou
  • Hôtel de Mirandol: rue des Consuls
  • Parte rimanente del cimitero di Saint-Benoît, enfeus e lanterna dei morti Dietro l'antica cattedrale di Saint-Sacerdos
  • Hôtel Plamon o Maison des Consuls: rue des Consuls
  • Ex casa del Presidente: 6 rue Landry
  • Antica cappella del monastero dei Récollets o Pénitents blancs e suo chiostro
  • La fontana di Santa Maria

...e molte case ed edifici privati...
Da non perdere il mercato coperto ospitato nella chiesa di Saint Marie. l'architetto Jean Nouvel per creare un ascensore di vetro che vi porterà in cima al campanile per una vista a 360 gradi della città medievale di Sarlat. Due enormi porte di metallo si aprono nei giorni di mercato.

Molti festival si susseguono:

- La Festa del tartufo e del foie gras a fine gennaio
- Mercati del tartufo ogni sabato mattina da novembre a marzo - Festa del foie gras d'anatra e d'oca a fine febbraio
- Giornate dei prodotti locali il giorno dell'Ascensione
Il festival dei giochi teatrali all'aperto da metà luglio a inizio agosto
-Le Festival Internazionale del Cinema metà novembre
-Mercatino di Natale
-Mercati delle pulci ogni ultima domenica del mese

Il modo migliore per scoprire Sarlat è partire all'avventura tra le sue stradine. L'ufficio turistico organizza anche visite guidate da aprile a dicembre, oltre a passeggiate audioguidate.

Vicina alle valli della Dordogna e della Vézère, Sarlat è la base ideale per scoprire le attrazioni turistiche del Périgord Noir:

- il Grotte di Lascaux a Montignac
- il villaggio di Les Eyzies
- il Abisso di Proumeyssac in Audrix
- il castello di Milandes La casa di Josephine Baker a Castelnaud
- il giardini di Eyrignac
- il Castello di Biron
-l'acquario del Périgord noir

e molti altri Siti turistici del Périgord...

Venire a Sarlat tutto l'anno, e in particolare in bassa stagione quando la natura rivela la sua vera personalità, è un modo sicuro per scoprire una vera e propria arte di vivere. E se avrete la fortuna, almeno una volta nella vita, di vedere il centro storico innevato (è vero che è molto raro), non dimenticherete la magia che emana.

Attrezzatura
Speciale Pasqua

Speciale Pasqua

Un'occasione per scoprire la città medievale con tutta la famiglia.

La città di Sarlat approfitta del weekend pasquale per organizzare una caccia a chi non ha necessariamente un giardino in cui nascondere le uova. Questa tradizione, molto amata dai bambini, è un'occasione per trascorrere momenti teneri in famiglia, dove grandi e piccini possono godersi una vera e propria caccia al tesoro di cioccolato nelle stradine della zona protetta.

Divertimento e delizie gastronomiche nel cuore di Sarlat.

La mattina presto, una ventina di operai comunali hanno nascosto più di 2.000 uova colorate nell'area protetta.

5 uova di colori diversi (blu, giallo, verde, rosso, arancione) devono essere trovate e restituite allo stand della reception in Place de la Liberté. Queste uova saranno scambiate con un sacchetto di cioccolatini.

I fortunati che troveranno un uovo d'oro (5 sono stati accuratamente nascosti) avranno diritto a una sorpresa gastronomica.

Informazioni pratiche:

Data: Lunedì di Pasqua
Posizione: Centro città - (Area protetta)
Orario: ore 9.30, apertura delle iscrizioni in Place Boissarie (davanti al mercato coperto) per la caccia alle uova.

Dalle ore 10 inizia la caccia alle uova.

 

Indirizzo:

sarlat la caneda

Settore

Périgord nero

Contattare il proprietario

    Nome (obbligatorio)

    Il vostro indirizzo e-mail (obbligatorio)

    Il vostro telefono

    Oggetto

    Il vostro messaggio

    Cosa c'è nelle vicinanze?